AGEVOLAZIONI A FONDO PERDUTO - REGIONE TOSCANA

Bando dedicato a investimenti di imprese agroalimentari e agricole che operano nel settore della trasformazione, della commercializzazione e dello sviluppo di prodotti agricoli

    Agevolazioni a fondo perduto per investimenti nel settore della trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli

    Agevolazioni a fondo perduto per investimenti nel settore della trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli

    https://filarete.eu/wp-content/themes/osmosis/images/empty/thumbnail.jpg 150 150 Filarete | Digital Agency Filarete | Digital Agency https://filarete.eu/wp-content/themes/osmosis/images/empty/thumbnail.jpg

    Aprirà dal 21 marzo il bando dedicato a investimenti di imprese agroalimentari e agricole che operano nel settore della trasformazione, della commercializzazione e dello sviluppo di prodotti agricoli, con l’obiettivo di rafforzare le filiere agroalimentari e valorizzare la produzione di qualità.

    Il bando potrà contare su un plafond di 6,5 milioni di euro e aprirà in attuazione della sottomisura 4.2. del Programma di Sviluppo Rurale toscano, che è stato esteso dal 2020 (ultimo anno della programmazione 2014-2020) fino alla fine del 2022 grazie ad uno stanziamento di risorse aggiuntive.

    Beneficiari

    Micro piccole e medie imprese che operano nel settore della trasformazione, commercializzazione e/o sviluppo di prodotti agricoli oppure che effettuano investimenti nelle strutture di commercializzazione di prodotti floricoli.

    I prodotti trasformati e/o commercializzati nell’impianto oggetto della richiesta di contributo devono essere di provenienza diretta dai produttori agricoli di base per almeno il 51% della quantità totale annua trasformata e/o commercializzata nel medesimo impianto.

    Spese ammissibili

    Investimenti materiali

    • lavori e opere edili
    • impianti, macchinari
    • attrezzature informatiche
    • attrezzature per la sicurezza sui luoghi di lavoro

    Investimenti immateriali

    • acquisto di programmi informatici
    • realizzazione di siti web

    Spese generali

    • consulenze, studi di fattibilità, onorari, spese legali, ecc.

    Tipologia di contributo

    L’aiuto è concesso sotto forma di contributo a fondo perduto nella misura massima del 40% delle spese sostenute e fino a 600.000 euro per impresa. Il contributo massimo varia in base al numero di occupati iscritti all’INPS e al numero di tirocini non curriculari attivati: per un dettaglio si rimanda al paragrafo 3.3 del bando allegato.

    Non sono ammesse domande con un contributo minimo richiesto inferiore a 50.000 euro.

    Presentazione della domanda

    E’ possibile presentare domanda dal giorno 21 marzo 2022 ed entro il 27 giugno 2022, tramite accesso al portale regionale di ARTEA.

    Le domande di aiuto saranno inserite in una graduatoria ordinata sulla base del punteggio ottenuto durante la fase di selezione. Per una consultazione dei criteri di selezione si rimanda al paragrafo 5.1 del bando allegato.